Oggi vi stuzzico con una ricetta che adoro e che essendo in parte composta da carote, non so perché, ma è come se sistemasse la mia coscienza dopo gli straordinari pasquali fatti a tavola. Vi presento i tortini dalle 3 “C”: carote, cocco e cioccolato.

Per preparare 9 tortini dal diametro di circa 7 cm vi serviranno:

200 gr di farina 00

100 gr di farina di cocco

150 gr di zucchero

150 gr di carote grattugiate

50 gr di gocce di cioccolato fondente

30 gr di olio di semi

50 gr di latte

3 uova

1 bustina di vanillina

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Per prima cosa grattugiate finemente le carote ed asciugatele con della carta assorbente per circa un’ora. In una terrina lavorate le uova con una frusta ed incorporatevi lo zucchero. Aggiungete al composto la farina setacciata con lievito e vanillina. Versate a filo l’olio ed il latte e continuate a mescolare sino a quando saranno stati ben assorbiti. Unite a questo punto la farina di cocco ed un pizzico di sale, mescolate e da ultimo completate con le carote e le gocce di cioccolato.

Imburrate ed infarinate delle formine per tartelle e distribuitevi il composto. Cuocete in forno preriscaldato a 180° con modalità statico e fate cuocere per 20-25 minuti.

Con queste dosi potete realizzare anche una torta del diametro di 22 cm. In questo caso prolungate la cottura di altri 10 minuti.

P.S. state attenti, l’unione di questi tre sapori  (carote, cocco e cioccolato) è così buona che potrebbe creare dipendenza 😉

tortino carote e cocco parole di gusto

tortino carote e cocco parole di gusto

tortino carote e cocco

6 Comments on Tortini di carote, cocco e cioccolato

  1. Silva Avanzi Rigobello
    7 aprile 2015 at 19:18 (3 anni ago)

    Mia figlia è bravissima con questo genere di dolcetti, che risultano morbidi e leggermente umidi all’interno, vero? Sono deliziosi.

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      7 aprile 2015 at 21:35 (3 anni ago)

      Sono molto morbidi e gustosi. Ottimi per colazione ma anche per una merenda.

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *