Di Street Food si sente sempre più spesso parlare. Pensare che questa forma di “ristorazione” nasce per la prima volta nel 1872, semplici camioncini per il trasporto dei cavalli riadattati per la vendita di salsicce. Oggi lo Street Food sta spopolando per le strade, sulle riviste e persino in tv e per la prima volta in Italia c’è un evento che potrete trovare sino a domani 1 giugno 2014 a Milano presso la Fabbrica del Vapore  e che raggruppa numerosissimi mezzi colorati e ricchi di proposte gourmet (Streeat, organizzato dall’agenzia Barley Arts). La manifestazione, a ingresso gratuito, coniuga ottimo cibo, laboratori del gusto, musica e ospiti d’eccezione come Grabriele Rubini, in arte chef Rubio, che si sfiderà con i food truck presenti.

Steet Food è una forma nuova di conoscenza gastronomica per incontrare prelibatezze culinarie all’aria aperta, in modo giovane e dinamico. E sempre di Street Food si parlerà durante il week-end di Franciacortando (14-15 giugno 2014), attesissima manifestazione con cadenza annuale che si tiene in Franciacorta (Bs). Cantine aperte, numerosi eventi sul territorio, cene a quattro mani con chef locali e altri ospiti stellati e tappe golose distribuite su tutto il territorio che fa capolino al pittoresco Lago d’Iseo. Gli amanti del gusto non potranno perdere questa manifestazione che tanto offre ai suoi visitatori. Sul sito http://www.franciacortando.it potrete trovare il programma completo delle giornate e nel frattempo vi lascio solo un’anticipazione degli chef stellati che saranno ospiti durante l’intera manifestazione: Giuseppe Iannotti (Ristorante Kresios – 1 stella Michelin), Emanuele Scarello (Ristorante Agli Amici, 2 stelle Michelin), Davide Scabin (Ristorante Combal.Zero, 2 stelle Michelin), Christian e Manuel Costardi (Ristorante Christian e Manuel, 1 stella Michelin), Igles Corelli (Ristorante Atman, 1 stella Michelin), Marco Stabile (Ristorante Ora d’Aria, 1 stella Michelin), Aurora Mazzucchelli (Ristorante Marconi (1 stella Michelin).

E per rimanere in tema vi lascio anche una mia proposta di Street Food: la focaccia pugliese (ne vado matta!)

Ecco le dosi per preparare una deliziosa focaccia per una decina di persone:

350 gr di acqua tiepida

230 gr di patate lessate e raffreddate

10 gr di olio EVO + un pò per condire

5 gr di zucchero

25 gr di lievito di birra fresco

600 gr di farina di semola rimacinata

15 gr di sale

pomodorini Pachino

sale

origano

 

Per la preparazione della focaccia pugliese la cosa migliore sarebbe avere il Bimby o un’impastatrice. Mettete nel boccale dell’impastatrice l’acqua tiepida, le patate fatte a pezzetti, l’olio, lo zucchero ed il lievito. Azionate a media velocità per 30 secondi. Aggiungete la semola ed il sale ed impastate per 3 minuti. Lasciate riposare l’impasto per mezz’ora nel boccale coperto da un canovaccio, rivestite poi con carta forno una teglia piuttosto capiente e versatevi all’interno l’impasto, stendetelo bene semplicemente con l’aiuto delle mani e lasciate lievitare in forno spento per almeno due ore sempre coperto da canovaccio. Condite la superficie con olio, pomodorini, origano e sale.

Focaccia pugliese

Fate cuocere in forno preriscaldato a 230° per 30 minuti. Lasciate raffreddare e tagliate a cubotti.

Focaccia pugliese 2

 

Focaccia pugliese 1

10 Comments on La focaccia pugliese e la street food mania

  1. crendina
    31 maggio 2014 at 15:08 (4 anni ago)

    che bontà! vorrei provare ma non ho nessuno dei due (ne bimbi ne impastatrice .. verrà lo stesso?)

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      31 maggio 2014 at 23:22 (4 anni ago)

      Viene anche a mano, schiaccia le patate e lavora più a lungo l’impasto 😉

      Rispondi
  2. acasadisimi
    31 maggio 2014 at 19:48 (4 anni ago)

    io adoro la focaccia pugliese!!!! questa ha un aspetto fantastico coplimenti!

    Rispondi
  3. immacennamo
    31 maggio 2014 at 21:46 (4 anni ago)

    La feci tempo fa senza bimbi n’è impastatrice, impasto a mano ma patata schiacciata, la tua sembra ottima però 🙂

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      31 maggio 2014 at 23:21 (4 anni ago)

      Diciamo che con la tecnologia si fa prima, ma con un po’ di pazienza anche a mano si possono avere ottimi risultati 🙂

      Rispondi
  4. giovannileo
    1 giugno 2014 at 10:37 (4 anni ago)

    …per noi leccesi, è la focaccia barese…buonaaaaa!

    Rispondi

1Pingbacks & Trackbacks on La focaccia pugliese e la street food mania

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *